20 Giugno 2019
percorso: Home

VOCE IN TEATRO -

2018 "4a EDIZIONE VOCE IN TEATRO"
2017 "3a EDIZIONE VOCE IN TEATRO"

3a Edizione 2017
3a Edizione 2017
2016 "2a EDIZIONE VOCE IN TEATRO"
2016 "2a Edizione Voce in teatro
2a Edizione 2016
2a Edizione 2016
1a Edizione 2015
Intervista a Monica Natali Coppini Presidente dell’Associazione Pratolirica
Per la prima volta al Politeama Pratese si è tenuto un seminario internazionale di lirica che ha visto la collaborazione dell’Associazione Pratolirica della quale lei è Presidente: come si è rivelata questa esperienza?
Il seminario, organizzato dal Centro Studi Estill JAPAN e dal Teatro Politeama Pratese in memoria di Elisa Turlà, è stata un’esperienza importante e soprattutto indimenticabile.
Prato ha visto, per una settimana, un parterre de rois internazionale. A tenere le lezioni c’eraAnna Vandi ( Prassi esecutiva del repertorio lirico italiano) docente all’Accademia Nazionale di Santa Cecilia e al Conservatorio di Musica “San Pietro a Majella” di Napoli; Serenella Isidori, ( maestra di Training e Recitazione) regista, cantante e docente presso il Conservatorio di Musica “F. Morlacchi” di Perugia; Ranko Yokoyama, ballerina, docente presso il Teatro Politeama Pratese per “Arteinscena” e presso il Centro Studi Musical di Franco Miseria di Roma (Riscaldamento Muscolare); infine Gino Nappo e Valentina Marraffa hanno tenuto le lezioni di Tecnica vocale EVT, Estill Voice Training, un metodo di addestramento vocale ideato dalla italo-americana Jo Estill, che avvicina a tutti i generi, dall’opera al musical, dal jazz al rock. Nappo, compositore e pianista, ha lavorato anni accanto a Elisa Turlà e la Marraffa, soprano, ha cantato, tra gli altri, anche con Pavarotti al San Carlo.
Ma non bisogna dimenticare che Prato, con Vernio e Firenze, ha visto la nascita del dramma lirico tra la fine del XVI e l’inizio del XVII secolo ed ha una fortissima vocazione lirica, culminata nell’Ottocento con una vera e propria fama mondiale, come raccontano i libri di storia, e quindi, nessuna città era più adatta per un seminario internazionale come questo.
Chi sono stati gli iscritti a VOCE IN TEATRO?
Sono arrivati da Cile, Brasile, Giappone, da Potenza, dalla Sicilia, e c’era anche un giovane e molto promettente talento pratese, Margherita Tani. Gli iscritti hanno fatto il master intensivo di una settimana e si sono poi esibiti due volte al Politeama Pratese regalando agli spettatori momenti indimenticabili. Nella prima esibizione hanno eseguito arie e duetti da opere di V. Bellini, W.A. Mozart, C. Gounod, C. Bizet e nella seconda brani in lingua giapponese (Lieder) e in spagnolo, cinese, portoghese ed italiano. I concerti sono stati a ingresso libero e gli spettatori non dimenticheranno mai la grazia, il talento, la grandezza delle esibizioni: ci stanno scrivendo ancora, a distanza di giorni, per ringraziarci.
C’è l’idea di ripetere questa esperienza?
Sarebbe un delitto non farlo, tutti vogliamo collaborare e progredire con incontri di livello così alto che sono motivo di orgoglio per tutta la città.
I giovani apprezzano la lirica?
Molto più di quello che si possa pensare. A parte il successo del liric pop negli States e quest’anno anche a San Remo, che testimoniano questa tendenza, la lirica vera, la splendida tradizione italiana, è la porta d’ingresso a un mondo di arte musica e fantasia fra i più magici e divertenti che esistono, adattissimi ai giovani. Noi invitiamo chiunque ad iscriversi alla nostra associazione per frequentare il mondo della lirica, partecipare al coro, alle attività didattiche, orientarsi in questo affascinante mondo. Non è un caso che la parola “opera” sia usata invariabilmente in tutte le lingue del mondo: il nostro paese è la patria dell’opera.
1a Edizione 2015
1a Edizione 2015

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
PRIVACY POLICY
Gentile Signore/a
ai sensi del D.lgs. n. 196/2003, Codice in materia di protezione dei dati personali come modificato dal decreto legislativo n. 151/2015 e dalla legge 122/2016 in ottemperanza al Reg. Eu 2016/679, il trattamento delle informazioni che La riguardano sarà improntato ai principi di correttezza, liceità e trasparenza di tutela della Sua riservatezza e dei Suoi diritti.
Ai sensi dell´articoli sopra citati forniamo le seguenti informazioni:

•I dati da Voi spontaneamente forniti verranno trattati, nei limiti della normativa sulla privacy, al fine del perseguimento dello scopo statutario (consultabile sulla prima pagina dei documenti di questo sito)
•Il conferimento dei dati personali al solo fine di poterVi offrire le informazioni relative alla nostra associazione ed alla sue attività nonché dare risposte alle richieste da Voi indicate direttamente nella richiesta di contatto di questo sito. Inoltre il conferimento dei dati relativi al recapito telefonico ed all´indirizzo di posta elettronica ha lo scopo ulteriore di permettere alla nostra Associazione di informarvi ed aggiornarvi, tramite le sue pubblicazioni, sulle novità relative alla propria attività. Il trattamento di eventuali dati sensibili sarà effettuato nei limiti indicati dall´Autorizzazione generale del Garante.
Il trattamento dei dati avverrà mediante strumenti idonei a garantire la sicurezza e la riservatezza e potrà esser effettuato oltre che con supporti cartacei, anche attraverso strumenti automatizzati (sia informatici che telematici) atti a memorizzare, gestire e trasmettere i dati stessi (all´art. 4 comma 1 lett. a)).
I dati da Voi forniti non saranno per nessuna ragione divulgati o ceduti a terzi senza una vostra esplicita autorizzazione.
Il Titolare del trattamento è l´Associazione PRATOLIRICA, Via Santa Trinita, 2 - 59100 Prato - tel. 0574 611484
Il Responsabile del Trattamento è il Presidente in carica della nostra Associazione.
In ogni momento potrete esercitare i vostri diritti nei confronti del Titolare del trattamento - contattandolo all´indirizzo indicato nella presente informativa ai sensi dell´art.7 del D.Lgs.196/2003 che riportiamo di seguito in estratto (testo completo disponibile sul sito www.garanteprivacy.it.):
E´ possibile esercitare nei confronti dell´organizzazione i seguenti diritti:
•ottenere la conferma dell´esistenza di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile
•ottenere l´indicazione dell´origine dei dati personali, nonché delle finalità e modalità del trattamento
•ottenere l´indicazione della logica applicata nei trattamenti effettuati con l´ausilio di strumenti elettronici
•ottenere l´aggiornamento, la rettifica ovvero, quando vi avete interesse, l´integrazione dei dati
•ottenere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge
•ottenere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati di cui non è necessaria la conservazione, in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati
•ottenere l´attestazione che l´aggiornamento, la rettifica, l´integrazione, la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco sono stati portati a conoscenza, anche per quanto riguarda il contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, tranne che nei casi in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato
•opporsi, in tutto o in parte, per motivi legittimi, al trattamento dei dati personali che Vi riguardano, ancorché pertinenti allo scopo della raccolta
•opporsi, in tutto o in parte, al trattamento di dati personali che Vi riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di eventuale vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
torna indietro leggi PRIVACY POLICY  obbligatorio